Come innaffiare le piante di casa quando si va in vacanza Pochi trucchi (ma buonissimi) per pensare alle vostre piante anche nel periodo estivo. OPEN ZOOM. Dovrete semplicemente limitarvi ad innaffiarle abbondantemente prima di partire per le vostre vacanze. Posted at 12:43h in Palestra dei pollici, Vlog by Alice Delgrosso. Sistema d’irrigazione fai da te. This website uses Google Analytics to collect anonymous information such as the number of visitors to the site, and the most popular pages. Perché prevenire è sempre meglio che curare ho risolto il problema dell’acqua ma non so come fare per il buio. Ma ogni quanto serve deve dare acqua e come è meglio farlo? DMGreen. E quando si parte per le vacanza come si può evitare che le piante si secchino? All Rights Reserved, Piante speciali (orchidee, bonsai, medicinali, grasse), Cinque fioriture estive per il balcone e per il giardino, Scopri come i tuoi dati vengono elaborati, Erbe e piante con potere dimagrante: ecco quali sono le migliori, Fissaggio dei fili elettrici: tutti i vantaggi dei fermacavi adesivi, Gaming “ecologico”: il ruolo delle piattaforme online, Agrifoglio, come si può coltivare entro le mura domestiche, Idee regalo giardinaggio, ecco alcuni utili consigli. Apr 11, 2020 - Explore Lory Chielli's board "orchidee", followed by 472 people on Pinterest. Appoggiate quindi sullo sgabello un ampio recipiente. Come procedere al rinvaso di un'orchidea questo e molto altro sul canale di OrchidsKiller FINALMENTE VEDIAMO INSIEME COME ANNAFFIARE UN ORCHIDEA (Phalaenopsis) per immersione. Una parte della stuoia sarà immersa in una bacinella piena d'acqua che si trova a un livello inferiore delle piante (le stuoie, che si trovano dai vivaisti, vengono vendute con le istruzioni che danno i livelli ideali di acqua). Separa i nomi degli utenti con una virgola. Keeping this cookie enabled helps us to improve our website. Innaffiare le piante in vacanza è un problema pratico a cui gli appassionati di orto e giardinaggio domestico non possono sottrarsi. Quando si lava l’esterno della serra, ricordarsi di otturare il condotto collegato con la cisterna, per evitare l’immissione di sporcizia e calcare. CONDIVISIONI. Si consiglia di informarsi sulle tariffe applicate e sul rimborso previsto, visto che in alcuni istituti gli onorari sono superiori alla tariffa convenzionata prevista dall'Assicurazione Malattia; la quota eccedente la tariffa convenzionata, chiamata "dépassement d'honoraires", non è rimborsata. Uno specifico su un tipo di orchidea particolare? Servirà ad aumentare l’umidità atmosferica intorno alla phal, sostituendo in parte l’acqua che la pianta non riceverà durante la nostra assenza. Come annaffiare le piante quando si va in vacanza è uno dei più grandi dilemmi. Se state pianificando le vacanze ma non avete nessuno che possa prendersi cura delle vostre piante, ecco un metodo semplice per non farle morire. In questo modo il sole difficilmente picchierà su di lor e l’eccessiva umidità eviterà di metterle a dura prova. Grazie per l'attenzione. I trucchi per curare le piante quando sei in vacanza. Gran varietà di forme e colori, questi sono i due elementi che caratterizzano le orchidee, le regine delle piante da appartamento.Tra le (poche) cure che è possibile riservarle durante l’inverno, l’annaffiatura è sicuramente l’attività più importante, quella che consente di mantenerla in ottima salute. Se avete costruito un riparo dal sole potete azzardarvi a lasciare all’esterno, avendo cura di verificare che tale riparo le protegga effettivamente da un’esposizione diretta ai raggi solari. Arriva il momento delle tanto sospirate vacanze e uno dei problemi da risolvere prima di partire è quello di trovare qualcuno che si occupi di innaffiare le piante di casa.. Innaffiare le piante quando si parte per le vacanze. Come innaffiare le piante con una bottiglia quando si va in vacanza? Ti propongo tre metodi semplici ed efficaci che ho sperimentato sul mio balcone. Per chi ha piante in casa, tenerle in vita anche quando si è in vacanza, d’estate, è un problema che si ripresenta ogni anno. La prima è quella di portare le proprie orchidee all’interno se si trovano all’esterno e se ne ha la possibilità. Questo trucco funziona benissimo con le piante di piccole dimensioni. Ecco come prendersi cura delle orchidee quando fa caldo. Nell’ideale sarebbe opportuno aggiungere del concime ogni 10 giorni, rispettando sempre le indicazioni in etichetta. il tema più caldo di ogni estate: come innaffiare le piante di casa durante le vacanze? Come annaffiare le piante quando si va in vacanza è uno dei più grandi dilemmi. Tante parole ma nessun consiglio pratico. pollicegreen.com è parte dell' AREA WELLNESS del network IsayBlog! Come gestire l’irrigazione delle orchidee in inverno. vorrei chiedervi semplicemente come devo comportarmi con le mie orchidee per lasciarle 2 settimane a casa mentre io sono in vacanza. Abbiamo parlato diverse volte di come approcciare il caldo estivo in modo tale che le nostre piante ed i nostri ortaggi potessero sopravvivere alla calura. Ricordiamoci sempre che la maggior parte delle orchidee muore in casa per marciume radicale causato da troppa acqua o errata irrigazione. This website uses cookies so that we can provide you with the best user experience possible. Condividi Tweet. 0. Non essendo tutte uguali, ogni pianta ha per natura le sue necessità. Se su un aiuto del genere non si può contare, è necessario pianificare un po’ di cose. Annaffiare le piante quando si va in vacanza. Cliccando sulla pagina, effettuando lo scroll o chiudendo il banner, presti il consenso all’uso di tutti i cookie Come innaffiare le piante da interno quando si va in vacanza Consigli Il periodo delle vacanze è iniziato e, come ogni anno, sorge il problema di chi innaffierà le piante . Se state pianificando le vacanze ma non avete nessuno che possa prendersi cura delle vostre piante, ecco un metodo semplice per non farle morire. SE STAI VIA UNA SETTIMANA Quando le piante sono tante si può usare una STUOIA FILTRANTE da sistemare come nella figura a sinistra.. Una parte della stuoia sarà immersa in una bacinella piena d'acqua che si trova a un livello inferiore delle piante (le stuoie, che si trovano dai vivaisti, vengono vendute con le istruzioni che danno i livelli ideali di acqua). E perchè a migliorare si fa sempre in tempo , Anna Cookie information is stored in your browser and performs functions such as recognising you when you return to our website and helping our team to understand which sections of the website you find most interesting and useful. Se non avete un parente o un vicino fidato a cui affidare le chiavi per assolvere il compito, dovrete provvedere in altro modo. Il modo migliore di prepararsi per le vacanze e contemporaneamente prendersi cura dei propri esemplari consta nel trovare qualcuno, possibilmente un altro appassionato, che si prenda cura dei loro esemplari. Tutto è pronto per partire per le vacanze ma…chi penserà alle piante di casa mentre voi siete lontani? In linea di massima quando il substrato (la corteccia, lo sfagno, i misti di perlite o pomice e via dicendo) è asciutto, vuol dire che la pianta ha bisogno di essere annaffiata. Come innaffiare le piante di casa quando si va in vacanza Pochi trucchi (ma buonissimi) per pensare alle vostre piante anche nel periodo estivo. Per dedicarsi alle proprie piante in giardino, sul terrazzo o sul balcone c’è bisogno di tempo e naturalmente queste hanno bisogno di essere innaffiate. I passaggi sono elementari, inoltre ci sono anche delle varianti per annaffiare fiori e amiche verdi quando non ci siamo. Quando le piante sono tante si può usare una STUOIA FILTRANTE da sistemare come nella figura a sinistra. di Valentina 12 Agosto 2012. Per chi ha piante in casa, tenerle in vita anche quando si è in vacanza, d’estate, è un problema che si ripresenta ogni anno. Ecco come fare! Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. 20 Marzo 2016 il 19:22. articolo interessante! di Valentina 12 Agosto 2012. Cerca vasi specifici per orchidee. Discussione in 'Orchidee - ibridi e botaniche' iniziata da Emanuela_RM, 27 Giugno 2008. Ecco come fare! Le orchidee hanno bisogno di poco concime: è sufficiente concimare ogni 10-15 giorni quando sono in fioritura, oppure si utilizzano i bastoncini nutritivi a rilascio graduale, da sostituire ogni 15 giorni. Se dopo aver scelto la meta delle vostre vacanze, leggendo tra i post di Chiara, e se nella vostra check-list le valigie sono fatte, il gas è chiuso, il gatto è dalla vicina, allora non manca proprio niente…No, fermi tutti: i fiori del terrazzo! la cui rete editoriale comprende siti tematici di informazione indipendente che contano sul contributo di appassionati ed esperti del settore. Prendete del tessuto e tagliate delle fettucce larghe circa due centimetri e lunghe un po’ più della distanza tra vaso e tinello. Ciò significa che ogni volta che visiti questo sito web dovrai abilitare o disabilitare nuovamente i cookie. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Il primo si compone di bottiglie di plastica e un pezzo di stoffa. Home/Chicche di Velvet/ Come tenere in vita le piante quando si va in vacanza: metodo infallibile. Quando innaffiare le orchidee in estate, con quale frequenza e come farlo? Si tratta di zygopetalum, phalaenopsis, dendro nobile, dendro phal, oncidium, maxillaria tenuifolia, cambria ed ibrido di brassia. Come trovare un angelo custode per le nostre orchidee quando si va in vacanza?… ed inoltre dove come e quando portarle fuori Sono due temi di grande attualità che interessano tutti i collezionisti, sia chi coltiva in serra che il neofita con due Phalaenopsis sul balcone. Se l’assenza prevede qualche giorno in più (circa 5 giorni) vi consigliamo di preparare un sottovaso con uno strato di argilla espansa o ciottoli di 5 cm circa, sul quale verrà adagiata la pianta. A seconda della presenza delle piante in casa o … Come annaffiare le piante quando si parte per le vacanze?. In commercio potete trovare dei beccucci appositi da inserire nel terreno o in alternativa potete modificare voi stessi delle piccole bottiglie di plastica da inserire nel terreno per far sì che la pianta possa assorbire quanto a lei necessario. Innaffiare le orchidee in estate, che si tratti di Cymbidium, Phalaenopsis o Dendrobium, è sempre indispensabile. flower ma ci credo, queste piante non finiranno m ai di stupirmi. Non tutte le orchidee possono essere tenute fuori lo stesso periodo, i Cymbidium, possono essere sistemati all’esterno subito dopo la fine della fioritura (Marzo-Aprile) e possono tranquillamente rimanere fino a Novembre (si riportano dentro prima che sopraggiungano le prime brinate autunnali), altre specie da clima più caldo, per uscire devono attendere gli ultimo giorni di Maggio per rientrare poi, con … Come innaffiare le piante anche quando sei in vacanza. Se non c’è un vicino di casa disponibile o un parente – paziente – che resta in città, curare il verde durante le ferie può diventare un problema. OPEN ZOOM. L’importanza dell’annaffiatura per l’Orchidea si ferma in primis sulla quantità di queste innaffiature, cosa molto importante perché per l’Orchidea (come altre tantissime specie di piante) esiste un limite sottile tra il “troppo” ed il “troppo poco”, ciascuno dei quali porta problemi alla pianta e ne mina le possibilità di sopravvivenza. Ringraziando gli amici “gardeners” (si dice?) La risposta non è affatto semplice, le piante d’estate resistono poco senza acqua ma uno dei pericoli peggiori è sempre l’eccesso di irrigazione. Se hai acquistato un'orchidea in un vaso senza fori, rinvasala in uno appropriatamente forato. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. I cookie strettamente necessari dovrebbero essere sempre attivati per poter salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie. In alternativa alla lana, usa strisce di stuoia filtrante (si compra dai vivaisti). Quando finalmente arriva l’estate e stiamo per andare a goderci le nostre meritate vacanza ecco che si ripropone l’annoso problema del come innaffiare le nostre piante in modo che resistano a settimane di caldo intenso. Le orchidee non devono essere mai innaffiate con acqua troppo fredda o calcarea. Un po' come tutti gli esseri viventi, il bisogno di acqua per il bonsai cambia a seconda di tanti fattori. Con il caldo torrido dei mesi di luglio e agosto e la siccità sempre maggiore alle nostre latitudini, pensare a un sistema di soccorso idrico per le piante è di fondamentale importanza. Grazie a tutti!! Che tipo di consiglio vorrebbe? Annaffiare l’orchidea è uno degli aspetti più rilevanti nella sua cura, è un fiore che ama l’umidità più che le annaffiature vere e proprie, la maggior parte delle varietà arrivano infatti da aree geografiche subtropicali o addirittura tropicali dove il mix di caldo e precipitazioni abbondanti la fanno da padrone. SE STAI VIA UN WEEKEND: annaffia abbondantemente prima di partire. L’importanza dell’annaffiatura per l’Orchidea si ferma in primis sulla quantità di queste innaffiature, cosa molto importante perché per l’Orchidea (come altre tantissime specie di piante) esiste un limite sottile tra il “troppo” ed il “troppo poco”, ciascuno dei quali porta problemi alla pianta e ne mina le possibilità di sopravvivenza. QUANDO SI VA IN VACANZA? Innaffiare le orchidee in estate, che si tratti di Cymbidium, Phalaenopsis o Dendrobium, è sempre indispensabile. Non so Mare, mia madre ce l'ha così da più di tre anni, e ne ha tre, tutte nel vaso di vetro senza buchi colmo d'acqua! Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Quando si coltivano delle orchidee, l’attenzione per il particolare e la capacità di programmare la loro gestione soprattutto in estate diventa lo spartiacque tra una pianta in buona salute ed una morta.Come prendersi cura di loro se si deve partire per le vacanze?Vediamo insieme cosa si può fare. Come prendersi cura di loro se si deve partire per le vacanze? Attenzione! È perfettamente legittimo chiedersi come innaffiare le piante in vacanza. 04 07 2016 ... balcone per l'orto scopri come si fa il verde verticale! 3) Appoggiamo poi il vaso dell’orchidea su un vassoio contenente uno strato di palline di argilla espansa riempito a filo con l’acqua. Innanzitutto esistono alcuni accorgimenti che si possono adottare e tutto dipende da quanto si … Cerchiamo però di fare il punto della situazione su come annaffiare le piante in occasione della nostra partenza per le vacanze. Sono certo che può non succedere nulla, ma questa cosa è un po come chi coltiva in terra comune le phalaenopsis, a volte va bene il più delle volte va male. Se hai poco spazio in balcone per l'orto scopri come si fa il verde verticale! See more ideas about orchids, plants, orchid care. ... Cerchiamo però di fare il punto della situazione su come annaffiare le piante in occasione della nostra partenza per le vacanze. Per pubblicità, comunicati e collaborazioni: [email protected] https://www.ideegreen.it/come-annaffiare-le-orchidee-128579.html pollicegreen.com is part of the WELLNESS AREA inside the IsayBlog! Arriva il momento delle tanto sospirate vacanze e uno dei problemi da risolvere prima di partire è quello di trovare qualcuno che si occupi di innaffiare le piante di casa.. Vediamo insieme cosa si può fare. Quel che è importante, prima che partiate per le vacanze, è che vi assicuriate che le vostre orchidee per mano umana o per organizzazione meccanica possano contare su acqua e la giusta quantità di luce ed ombra. network whose license is owned by Nectivity Ltd. Non essendo tutte uguali, ogni pianta ha per natura le sue necessità. L’orchidea va concimata in primavera fino al termine dell’estate. Come annaffiare le piante quando si va in vacanza. purtroppo non ho l’opportunità di far entrare nessuno a casa ne di affidare le mie orchidee a qualcuno. I coltivatori amatoriali di orchidee non hanno dubbi. Come e quando irrigare e concimare. Quando la fioritura finisce si evita di concimare per un paio di mesi. Come innaffiare le piante quando sei in vacanza. 31 Luglio 2013 il 18:07. 26 luglio 2016 ... e inseriscine un capo nel catino, l’altro nel terreno. Copyright Nectivity © 2021. 1 / 5. OPEN ZOOM. Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. In estate, in concomitanza con le maggiori irrigazioni, è opportuno concimare le orchidee più spesso. Estate, tempo di vacanze. 31 Luglio 2013 il 18:10, Lo ha letto? Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Come bagnare le piante quando si va in vacanza Scritto da Fabiana 09/07/2020 Agosto 2nd, 2020 Nessun commento Quest’anno riuscire a fare qualche giorni di vacanza è più o meno un miracolo, quindi mai come questa volta bisogna godersele liberi da pensieri e preoccupazioni. Ma ogni quanto serve deve dare acqua e come è meglio farlo? Come gestire l’irrigazione delle orchidee in inverno. OPEN ZOOM. Gran varietà di forme e colori, questi sono i due elementi che caratterizzano le orchidee, le regine delle piante da appartamento.Tra le (poche) cure che è possibile riservarle durante l’inverno, l’annaffiatura è sicuramente l’attività più importante, quella che consente di mantenerla in ottima salute. Quanto annaffiare. Glielo chiedo perchè non vorrei scambiarla per un troll. Come bagnare le piante quando si va in vacanza Scritto da Fabiana 09/07/2020 Agosto 2nd, 2020 Nessun commento Quest’anno riuscire a fare qualche giorni di vacanza è più o meno un miracolo, quindi mai come questa volta bisogna godersele liberi da pensieri e preoccupazioni. Valentina Grazie a tutti!! Puoi annaffiare correttamente un'orchidea solo se si trova in un vaso con i fori sul fondo, da cui l'acqua in eccesso può uscire. Create un rialzo di almeno 10 cm dal bordo superiore dei vasi che contengono le nostre piante: basterà prendere uno sgabello o una sedia. vorrei chiedervi semplicemente come devo comportarmi con le mie orchidee per lasciarle 2 settimane a casa mentre io sono in vacanza. Il giorno successivo coprite con un sacchetto di plastica. Come annaffiare le piante quando si va in vacanza. Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o come disattivarli nelle impostazioni. Come curare un'orchidea .. diverse orchidee : Phalaenopsis, Oncidium, Cambria, Cymbidium e molte altre. Magari quando le valigie sono state sistemate già nel bagagliaio e non resta altro che chiudere la porta e partire per le agognate vacanze. Articolo inutile. Quando si coltivano delle orchidee, l’attenzione per il particolare e la capacità di programmare la loro gestione soprattutto in estate diventa lo spartiacque tra una pianta in buona salute ed una morta. For advertising, press releases and other opportunities: [email protected], Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza sul nostro sito web. Questa volta devo per forza chiudere luce gas e tapparelle per sicurezza, sapete dirmi come posso continuarle a fare crescere sotto queste circostanze? Attiva i cookie strettamente necessari così da poter salvare le tue preferenze! Come innaffiare le piante in vacanza o comunque, quando si è via da casa, utilizzando alcune tecniche automatiche semplici ed economiche. Se non avete un parente o un vicino fidato a cui affidare le chiavi per assolvere il compito, dovrete provvedere in altro modo. Potrà sembrare assurdo, ma è proprio ciò che la maggior parte di loro fa: affidare le proprie piante di orchidea a qualcuno che sappia come gestirle. Esistono anche specifici prodotti in gel che possono aiutarti ad innaffiare le tue piante quando sei in vacanza. In questo video testiamo due soluzioni adatte a chi ama le sue piante Le vostre piante dovranno sempre essere innaffiate o quando tornerete saranno tutte morte! Attenzione! I passaggi sono elementari, inoltre ci sono anche delle varianti per annaffiare fiori e amiche verdi quando non ci siamo. E consigliabile perciò avere a disposizione una cisterna con acqua piovana all’interno della serra, ove può essere mantenuta a temperatura ambiente. Usa un terriccio specifico per le orchidee invece di uno normale generico. ..ops!!!!!!!!!!!! 1 / 5. Un ambiente di classe che si rispetti non può far a meno della presenza dell'orchidea, una pianta conosciuta fin dall'antichità come simbolo di armonia e perfezione spirituale e utilizzata nel Medioevo per preparare filtri d'amore. Ma infatti ogni volta che le vedo le scruto, le osservo, mi sembra assurdo che stiano così bene.... (Per rispondere devi entrare o registrarti. » Piante speciali (orchidee, bonsai, medicinali, grasse). L’acqua di rubinetto può essere usata per riempire la cisterna della serra solo in periodi di siccità. ciao ragazzi io con le orchi non divento tanto matto riempio di acqua il loro vaso e lascio li che sbevazzano... ebbene sì, due anni fa durante una vacanza estiva di 15 gg ho affidato le mie piante ad una mia vicina, raccomandandole in particolare l'orchidea (ne avevo una sola) e dicendole di spruzzarla ogni tanto... Sono certo che può non succedere nulla, ma questa cosa è un po come chi coltiva in terra comune le phalaenopsis, a volte va bene il più delle volte va male. You may use these HTML tags and attributes:
. Ecco come prendersi cura delle orchidee quando fa caldo. Questo trucco funziona benissimo con le piante di piccole dimensioni. Abbiamo parlato diverse volte di come approcciare il caldo estivo in modo tale che le nostre piante ed i nostri ortaggi potessero sopravvivere alla calura. Come innaffiare le piante quando sei in vacanza. Come annaffiare le piante quando si va in vacanza – Parte 1. Mare, lo so e hai ragione, è anche il mio pensiero! Quanto annaffiare. Quando finalmente arriva l’estate e stiamo per andare a goderci le nostre meritate vacanza ecco che si ripropone l’annoso problema del come innaffiare le nostre piante in modo che resistano a settimane di caldo intenso. Sarà lui a dirvelo. E’ consigliabile preveder dei sistemi per rifornirle di acqua: Prima di partire è necessario annaffiare abbondantemente le piante e porle in un luogo poco illuminato. In questo video testiamo due soluzioni adatte a chi ama le sue piante Ti assicuro che le radici sono meravigliose, nessun marciume e emettono almeno 2 steli l'anno! Enjoy the videos and music you love, upload original content, and share it all with friends, family, and the world on YouTube. ... > Come innaffiare le piante quando sei in vacanza. Annaffiare le piante quando si va in vacanza. non te lo regalerei per far morire le piante...da come ho scritto sembrerebbe cosi..scusa mi vien da ridere... poichè avevo un problema..ancora..perchè prima o dopo devo andarmi a fare queste terme e relative cure... grrrrrrrrrrr. Intanto mi hanno chiesto dove avevo intenzione di tenerla.Quando ho detto dentro casa mi hanno consigliato di andare ad acquistarla al supermercato,nella mia c'è ancora il nome e si chiama la phalaenopsis, perchè sono le uniche per provenienza,adatte al clima dell'appartamento. ). Se hai piante in vasi piccoli, prima di partire raggruppale in un punto fresco del balcone (o in bagno) e poi scegli il sistema per tenerle bagnate in base alla durata della tua vacanza. 1 / 5. Dai sistemi d'irrigazione fai-da-te al plant sitting, ecco come annaffiare (e far sopravvivere) le piante quando si va in vacanza vi lascio ai consigli su cosa fare con le piante quando si va in vacanza. È perfettamente legittimo chiedersi come innaffiare le piante in vacanza. Se si parte per le vacanze il problema maggiore è quello dell’acqua. 5 sistemi (molto economici) per annaffiare le tue piante quando sei in vacanza Quando partite per le vacanze il problema è sempre lo stesso: chi annaffia le vostre piante? 1 / 5. Salvo Per dedicarsi alle proprie piante in giardino, sul terrazzo o sul balcone c’è bisogno di tempo e naturalmente queste hanno bisogno di essere innaffiate. Come innaffiare le piante con una bottiglia quando si va in vacanza? Insomma, in linea teorica si tratta dell’unico modo nel quale si può avere la certezza, salvo complicazioni dell’ultimo minuto, che le proprie piante siano adeguatamente irrigate e curate. Innaffiare le piante quando si parte per le vacanze. Quando annaffiare il bonsai? Ci sono due modi per irrigare le piante quando nessuno è casa. Per questo, se non si ha la possibilità di avere qualcuno disponibile ad annaffiarle per noi, si può costruire un sistema d’irrigazione fai da te. Si tratta di zygopetalum, phalaenopsis, dendro nobile, dendro phal, oncidium, maxillaria tenuifolia, cambria ed ibrido di brassia. I coltivatori amatoriali di orchidee non hanno dubbi. Come annaffiare le piante quando si va in vacanza.